Accursio Ristorante a Modica - giochi di magia a tavola

Se ogni cucchiaio o forchetta ti rimangono sospesi tra le labbra perchè non ti vuoi staccare da un profumo, un sapore; se le tue papille vibrano sconvolte da più sentori inebrianti, e ne rimani dapprima sbalordito poi stordito, infine smarrito, e nulla vuoi in quel momento se non riprovare quell'emozione sensoriale, ritengo dunque di aver commesso un peccato di gola. E se tutto questo avviene nell'elegante, ricca, colta via Umberto nel cuore di Modica, tratteggiata da dimore barocche, accanto ad una scenografica scalinata e alla magnificenza del prospetto del Duomo di San Pietro, allora sono in Paradiso!

Accoglienza

"Questa è la mia casa, che voglio rendere vostra, calda, accogliente, intima: accomodatevi, sostate per farvi assaggiare secoli di cultura, vi intratterrò raccontandovi della mia Sicilia, del suo fascino, dei suoi tesori, custoditi in ogni mio piatto...".

Un tetto a volta in un antico palazzo nobiliare, un pavimento con antiche e preziose maioliche sottratte all'incuria, alle pareti artistiche figure, in bianco e nero di un famoso fotografo ragusano. Pochi tavoli, una cucina a vista, un'accoglienza composta ma affettuosa come da persone che si conoscono da tempo; a te dedicano un geniale percorso sensoriale. Iniziamo brindando con le bollicine di un Franciacorta: abbiamo scelto un Cerasuolo di Vittoria Maskaria del 2011.

Pietanze e vini

A tavola ci sono fette di pane con farina Timilia, avvolte in un tiepido panno, come sono i grissini infilzati in semi di finocchietto, orzo tostato e avena. "Amo la mia terra, le sue erbe, i suoi profumi, mi emoziono ogniqualvolta riesco a raccontarli in una pietanza...". Il nostro appetito viene ancora stuzzicato con un delicato Macco di fave, "innevato" da polveri di finocchietto selvatico, sedano, cavolfiore e un piccolissimo panino speziato.

Ristorante Accursio Modica - Macco di fave, polvere finocchietto selvatico, mini panino speziato

Abbiamo scelto il menù di quattro portate a nostra scelta. I due antipasti si intitolano "Pane e cipolla" e "Come un carciofo". Il primo è una cipolla in agrodolce adagiata su un "Fiore Sicano" (rarissimo e delicatissimo formaggio) racchiuso in un cestino di pane sbriciolato, con more di gelso e spezie. Il secondo è il cuore di un carciofo, adagiato su una salsa profumata, con ripieno di crema di baccalà e finocchi, le cui brattee non sono altro che sottilissime "sfoglie" preparate con polvere di carciofo essiccato, un artificio "Barocco" che sulle prime vorremmo non scomporre e lasciare intatto com’è, ma la fragranza prende il sopravvento ed è subito un cadere in deliquio: ogni sapore si evidenzia, i giusti tempi di cottura esaltano gli aromi, le erbe e le spezie armonizzano gli elementi.

"Accompagnare l'ospite alla riscoperta dei frutti della nostra terra, educarlo a come valorizzarli è quello che mi spinge, sempre più, a migliorare le mie conoscenze e le mie abilità...".

Ed è un susseguirsi di smarrimenti: impagabili tagliatelle di grano duro con guanciale croccante, funghi, in salsa di pistacchio; inarrivabili linguine con acciughe, bottarga di tonno, cipollotto, finocchietto selvatico e pane abbrustolito. Stenti a riprenderti ma arrivano i secondi: inenarrabile l'arrosto di manzo, uno scamone cosparso di salsa verde, nel mezzo si adagia un falso magro intriso di scaglie di tartufo, con al centro un uovo di quaglia; imperdibile capocollo di maiale in crosta morbida di nocciole e spinaci.

Ristorante Accursio Modica - falso magro, tartufo, uovo di quaglia

Ci perdiamo tra magici, deliziosi e fantasiosi dessert: c’è il gelato di gelsomino con grano cotto, arancia e cioccolata modicana tiepida.

Ristorante Accursio Modica - gelato al gelsomino, grano cotto, arancia. cioccolato di Modica

Poi c’è il geniale "uovo alla coque": all'interno del “guscio” di questo uovo speciale scopri il tuorlo riprodotto in crema di albicocche, racchiuso nell' “albume” fatto di biancomangiare alla mandorla accanto una manciata di granella di mandorla per "insaporire" l'ingegnoso dessert. Un inebriante Moscato decreta la fine del percorso culinario da sogno.

Questo è Accursio Craparo del ristorante Accursio, follemente innamorato della impareggiabile nostra Isola siciliana.

Ci incamminiamo per il Corso, i mille occhi di Modica Alta ci sovrastano, sembrano osservare, curiosi, il nostro stupore e il leggero, ebbro, dondolare.

Contatti:

Accursio Ristorante

Via Grimaldi 41

c.a.p. 97015 - Modica (RG)

Tel. +39 0932 941689