Streghette croccanti "alla siciliana"

Streghette... golose come una pizza sottilissima e croccanti come dei cracker, sono delle sfoglie di impasto di pane estremamente sottili e friabili. Volutamente imperfette esteticamente ma irresistibili nel gusto, queste sfiziose strisce croccanti di simil-pizza sono perfette per un aperitivo, per aprire una cena insieme a delle olive e dei formaggi o anche gustate da sole con un calice di vino bianco o rosé. Attenzione, una tira l'altra!

Dosi per circa 16-18 streghette
  • Farina di semola rimacinata di grano duro 125 gr. In alternativa puoi usare farina di grano tipo "0"

  • Farina di grano tenero tipo "00" 125 gr

  • Acqua tiepida 125 gr circa

  • Lievito di birra fresco 7 gr

  • Olio extravergine d'oliva 25 gr, Se vuoi, puoi sostituirlo con lo strutto

  • Sale 5 gr

Condimento streghette con concentrato di pomodoro
  • Estratto di pomodoro siciliano / concentrato di pomodoro 30 gr. Diluiscilo un pochinon con qualche goccia di acqua tiepida

  • Peperoncino rosso piccante a fiocchi q.b.

  • Origano q.b.

  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Condimento streghette bianche
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

  • Rosmarino essiccato

  • Sale in superficie q.b.

1. Sciogli il lievito di birra in una tazza con una piccola quantità di acqua tiepida prelevata dal totale di quella che ti serve per la ricetta.

2. Versa le farine setacciate dentro un'ampia ciotola, fai la "fonte" al centro e aggiungi l'acqua tiepida con il lievito. Con una forchetta inizia a mescolare il liquido con la farina.

3. Aggiungi gradualmente il resto dell’acqua e impasta per bene il composto con le mani in modo energico e deciso in modo da amalgamare l'impasto.

4. Quando l'impasto è quasi del tutto amalgamato, aggiungi l'olio d'oliva e infine un pizzico abbondante di sale. Finisci di lavorare per bene la pasta e forma un panetto consistente e liscio.

5. Copri la ciotola con l'impasto dentro con una pellicola per alimenti e mettila a riposare nel forno spento con luce accesa. Lascia riposare e lievitare l'impasto per almeno circa 2 ore fino al raddoppio del volume della pasta.

6. Trascorso il tempo necessario al raddoppio dell'impasto, dividi la pasta in tre panetti.

7. Prendi una spianatoia in legno o in silicone e stendi ogni pezzetto di pasta con un mattarello sulla spianatoia fino a ottenere una sfoglia sottilissima di circa 2 mm (non di più!). 

8. Accendi il forno statico a circa 200-205 gradi. Prepara 3 teglie grandi rettangolari da pizza e rivestile con della carta da forno.

9. Per la versione con il pomodoro, metti il concentrato di pomodoro appena diluito con un goccio d’acqua in una tazzina, aggiungi dell’olio d'oliva e mescola per bene.

10. Con un pennello per alimenti di silicone spennella questo condimento sulla superficie della sfoglia. Aggiungi abbondante origano e del peperoncino rosso piccante. Taglia delle strisce rettangolari con una rotellina per pizza (oppure con un coltello) e disponile sulla teglia aggiungendo infine un ultimo filo d'olio.

11. Per la versione bianca, spennella la superficie della pasta con dell'olio d’oliva, cospargi del rosmarino essiccato e aggiungi del sale. Taglia e ricava delle strisce con l'aiuto della rotellina metallica (oppure con un coltello). Lascia riposare le strisce sulle teglie per circa 15 minuti prima di infornarle.

12. Inforna ogni teglia una alla volta posizionandola nella parte medio-bassa del forno. Lascia cuocere le streghette in forno per circa 10-15 minuti (le tempistiche variano leggermente in base al tipo e potenza del forno). Dopo 10 minuti controlla la cottura. Le streghette devono essere ben dorate, ma attenzione poiché rischiano di bruciarsi facilmente dato che sono estremamente sottili.

Le streghette alla siciliana si conservano fino a tre giorni in sacchetto di carta ben chiuso o ancor meglio dentro una scatola in latta.